Soluzioni di virtualizzazione: perché sono così importanti?

Soluzioni di virtualizzazione perché sono così importanti

Soluzioni di virtualizzazione: perché sono così importanti?

L’avanzamento tecnologico verificatosi negli ultimi anni ha rivoluzionato il mondo del lavoro. Gli strumenti disponibili oggi hanno migliorato le performance aziendali, facilitando e velocizzando tante operazioni. Per un’azienda dovrebbe essere impensabile non aggiornarsi, grande o piccola che sia: non farlo significa partire svantaggiati rispetto ai competitor. Eppure, accade piuttosto spesso.

Le realtà che usano computer o stampanti molto vecchie stanno scomparendo. Molte aziende faticano però a comprendere cosa sono le soluzioni di virtualizzazione. Le macchine virtuali hanno vantaggi enormi in termini di costi, efficienza e produttività. Ciononostante, tanti imprenditori hanno le idee confuse a riguardo e non ne conoscono ancora le potenzialità.

 

SOMMARIO:

Soluzioni di virtualizzazione: perché sono così importanti?

Cosa sono le soluzioni di virtualizzazione

Cloud Computing privato

Virtual Data Center: le cose da sapere

Perché preferire il Cloud Computing privato a quello pubblico

Soluzioni di Business Continuity

L’importanza di adottare un piano di Business Continuity

Virtualizzazione Client

Punti di forza della virtualizzazione Desktop

Virtualizzazione server

Benefici delle soluzioni di virtualizzazione di Elle Di Ufficio

 

Cosa sono le soluzioni di virtualizzazione

Quando si parla di informatica, si tende a pensare a un gran numero di risorse fisiche: computer, server, stampanti e via dicendo. Negli ultimi anni le cose stanno cambiando grazie alla virtualizzazione, il processo di astrazione delle risorse informatiche.

Le soluzioni di virtualizzazione sono componenti virtuali o logiche utilizzabili come il corrispettivo analogico. Ci possono essere server virtuali, client virtuali, archivi virtuali e via dicendo. Tutte queste macchine virtuali possono essere indipendenti o interagire tra loro, a seconda delle esigenze. In questo modo, ciascuna persona può accedere a una vasta gamma di risorse usando un solo computer. E a volte usando neanche quello: per i servizi di cloud basta un cellulare o un tablet, ad esempio.

Grazie alle soluzioni di virtualizzazione, un singolo computer o server contiene un numero enorme di altre macchine. Ciò ti permette di usare meno risorse fisiche, ottimizzare l’utilizzo delle risorse e risparmiare. Quali sono le soluzioni di virtualizzazione che ti propone Elle Di Ufficio?

Cloud Computing privato

Tutti conoscono i servizi di Cloud Computing free più diffusi, come Google Drive e Dropbox. Sono ambienti virtuali nei quali puoi conservare file e, in alcuni casi, anche rielaborarli. Dato che i file non sono conservati su un computer fisico, puoi recuperarli quando vuoi e da qualunque dispositivo. Volendo, puoi elaborare un documento in ufficio e leggerlo in treno da cellulare.

I servizi free sono utili per i privati cittadini, ma non vanno bene per un’azienda. In questo caso hai bisogno di servizi di Cloud Computing che ti diano:

  • più spazio, ben oltre i 15 giga canonici di un account privato di Google Drive;
  • sicurezza, per conservare dati sensibili in un ambiente distinto e concepito solo per l’azienda;
  • risorse, così da elaborare i file in maniere anche complesse da remoto.

Entra allora in gioco il Cloud Computing privato.

Virtual Data Center: le cose da sapere

Nel momento in cui si parla di Cloud Computing privato è opportuno approfondire il concetto di Virtual Data Center.

Partiamo dalla definizione. Un Virtual Data Center è un Data Center che, mediante la tecnica della virtualizzazione, fornisce alle aziende le risorse IT necessarie per poter svolgere regolarmente la propria attività. Un Virtual Data Center utilizza per l’appunto la tecnologia del Cloud Computing, eliminando così l’esigenza per l’impresa di acquistare e mantenere una infrastruttura IT fisica.

Adottando una soluzione di Virtual Data Center, ti viene fornito uno spazio di storage, una RAM dedicata nonché le applicazioni che ti permettono di amministrare in maniera del tutto autonoma l’infrastruttura creata, che tra l’altro è personalizzabile in base alle tue specifiche necessità di Business.

Perché preferire il Cloud Computing privato a quello pubblico

Addentriamoci ancor più nel merito scoprendo perché per un’impresa sia preferibile adottare un servizio di Cloud Computing privato rispetto a un Cloud Computing pubblico. I motivi sono svariati. Si parte dalle normative. Per determinati settori, la legge prevede l’obbligo di  custodire i rispettivi dati in una infrastruttura IT di tipo privato e quindi non aperta ai comuni cittadini.

Nel Cloud Computing privato i servizi sono infatti mantenuti su una rete dotata di hardware e software dedicati in maniera esclusiva a una sola azienda. Possono quindi essere utilizzati unicamente da tale impresa.

I servizi di Cloud Computing di tipo privato offrono inoltre un maggiore grado di flessibilità. È bene ricordare che ogni azienda si contraddistingue per specifici requisiti, anche sotto il profilo tecnico, che variano a seconda del settore di appartenenza e di altri parametri. Il Cloud Computing privato permette di progettare l’infrastruttura, ottimizzandola e personalizzandola a partire dalle specifiche esigenze dell’impresa.

Perché preferire il Cloud Computing privato a quello pubblico

La sicurezza è un altro aspetto di grande rilevanza. Questo punto risulta particolarmente importante soprattutto per quelle imprese che trattano ogni giorno una grande quantità di dati sensibili. Il Cloud Computing privato assicura il massimo livello di privacy, grazie all’uso di reti con standard di sicurezza elevati che rendono le operazioni inaccessibili a provider di terze parti.

Nel ventaglio di vantaggi del Cloud Computing privato va inoltre annoverato il fatto che questi servizi rispondono alle necessità della compliance aziendale. I servizi possono quindi essere implementati nel pieno rispetto delle disposizioni di legge nonché delle procedure, dei regolamenti e dei codici di condotta dell’impresa.

Soluzioni di Business Continuity

Immagina che un guasto all’impianto elettrico fonda metà dei computer dell’ufficio. Al di là della perdita di macchinari, il problema vero sta nella perdita di dati e lavoro importante. Questo può farti rallentare se non fermarti del tutto, con perdite enormi da tutti i punti di vista. Ecco perché è essenziale avere un sistema che ti permetta di non perdere dati e riprendere subito il lavoro.

I sistemi che garantiscono il recupero dei dati e delle infrastrutture tecnologiche si chiamano Disaster Recovery. Le soluzioni di Business Continuity ne sono un’evoluzione. Servono non tanto a recuperare i dati persi, quanto ad evitare che vadano persi. In questo modo garantiscono il ripristino di tutte le attività in caso di interruzione, per quanto improbabile e imprevista.

L’importanza di adottare un piano di Business Continuity

A livello informatico l’obiettivo delle soluzioni di Business Continuity è quindi quello di limitare i danni che possono interessare l’infrastruttura IT in caso di interruzioni inattese o di eventi improvvisi, garantendo così la continuità operativa di servizi ritenuti essenziali per l’impresa. È chiaro come l’adozione di queste soluzioni risulti essenziale per evitare gravi conseguenze sul piano gestionale, amministrativo, d’immagine nonché economico dell’azienda.

L’esperienza dimostra che, a prescindere dalle sue dimensioni, ogni impresa che desideri salvaguardare la propria operatività, deve fornirsi di un piano di Business Continuity, in cui l’implementazione di tecnologie hardware e software idonee costituisce un punto cruciale.

È proprio grazie al piano di Business Continuity e alle soluzioni informatiche a esso correlate che l’azienda si dota di tutte le armi strategiche per gestire con successo l’ampia varietà di eventi critici che possono minarne l’efficienza, riuscendo così a ripristinare le proprie attività nel minor tempo possibile.

Un accurato piano di Business Continuity permette perciò all’impresa di divenire più resiliente, accrescendo la sua reputazione sul fronte dell’affidabilità oltre che la sua forza  competitiva nel mercato.

Virtualizzazione Client

Si può parlare di virtualizzazione Client o virtualizzazione Desktop, ovvero la virtualizzazione del computer fisico. È ovvio che ciò non significa poter eliminare tutti i PC fisici dall’azienda. Piuttosto, ti permette di avere più macchine virtuali su un unico sostegno fisico, ciascuna con il proprio sistema operativo e le proprie applicazioni.

La virtualizzazione Client rende il PC uno strumento per connetterti al vero cuore del tuo lavoro. La potenza di calcolo non dipende tanto dal computer che hai davanti, quanto dal server che ospita la macchina virtuale che stai usando. Di conseguenza, le postazioni di lavoro sono intercambiabili ed è possibile lavorare anche da casa.

Se hai in programma di introdurre lo Smart Working in azienda, hai bisogno di un sistema di virtualizzazione Client. Ciascun dipendente potrà lavorare da casa come se fosse in ufficio, con tutti i benefici della flessibilità di un sistema del genere.

Punti di forza della virtualizzazione Desktop

Ma quali sono i più significativi punti di forza della virtualizzazione Desktop? Scopriamone alcuni.

·       Ottimizzazione delle postazioni di lavoro

Queste macchine virtuali consentono di semplificare la gestione dell’architettura IT aziendale. La virtualizzazione Desktop permette ad esempio di accorpare tutti gli applicativi di un insieme omogeneo di utenti. Questa opzione contribuisce a ridurre le tempistiche necessarie per le operazioni di manutenzione ordinaria.

Si pensi al momento in cui si effettuano gli abituali aggiornamenti. Non essendoci l’esigenza di intervenire singolarmente sulle diverse postazioni di lavoro, il guadagno che puoi trarne in termini di velocità è indiscutibile.

·       Utilità nello Smart Working

Migliore stampante multifunzione laser con contributi a fondo perduto per Smart Working

Le recenti vicende legate all’emergenza epidemiologica del Covid-19 hanno messo in rilievo il fatto che lo Smart Working sia destinato a diventare una modalità di lavoro sempre più diffusa. Abbiamo già accennato all’efficacia che la virtualizzazione Desktop può assumere per i cosiddetti “lavoratori agili”.

Ma non ci si limita alla sola possibilità per gli Smart Worker di avere a propria disposizione, in qualsiasi istante e ovunque, la gamma di dati e di applicazioni aziendali indispensabili per la propria attività professionale. La virtualizzazione Client permette anche agli amministratori IT di supportare i lavoratori da remoto, come se stessero operando tra le mura dell’impresa.

Il reparto IT ha un controllo centralizzato su tutte le macchine virtuali utilizzate dai vari collaboratori aziendali. Può quindi gestirle in maniera ottimale, in qualunque momento e rispondendo alle specifiche esigenze dell’utente.

·       Sicurezza

La sicurezza è un tema di cruciale importanza all’interno di qualsiasi realtà aziendale, sia essa di piccole, medie o grandi dimensioni. Le soluzioni di virtualizzazione Client ti vengono pienamente incontro anche per fornire una risposta adeguata a questa esigenza di primaria importanza.

Il software di virtualizzazione Desktop permette infatti al reparto IT di stabilire in maniera centralizzata i diversi livelli di permesso attribuiti a ogni utente. All’atto pratico, gli amministratori IT hanno la facoltà di decidere quali utenti possono accedere a determinate applicazioni o a specifici dati, impostando le varie autorizzazioni.

Nel caso in cui un lavoratore lasci l’impresa, il reparto IT può quindi eliminare nell’immediato il rispettivo accesso al Desktop virtuale, assicurando così il massimo grado di protezione dei dati.

·       Agevolazione del BYOD

La tecnologia di virtualizzazione Desktop favorisce l’adozione del BYOD, espressione che sta per “Bring Your Own Device”, traducibile in italiano come “porta il tuo dispositivo”.

Questa particolare espressione viene utilizzata in riferimento alle policy aziendali che consentono ai lavoratori di usare i propri device personali per svolgere le loro mansioni quotidiane, dotandoli di tutti gli accessi privilegiati ai dati e alle applicazioni dell’impresa.

La spinta allo Smart Working avvenuta con l’emergenza sanitaria ha reso piuttosto arduo per le aziende rifornirsi di notebook in breve tempo, considerata anche la crescita esponenziale della domanda di tali dispositivi. Mediante la virtualizzazione Client, i lavoratori sono stati così facilitati nell’utilizzo dei propri PC per il lavoro da remoto.

La virtualizzazione Desktop permette infatti di rendere gli utenti aziendali pienamente operativi in poche ore, anche nel caso in cui usino i propri device personali.

Virtualizzazione server

Fino a qualche anno fa, le aziende erano spesso obbligate a sottoutilizzare più Server, uno per singolo sistema operativo. La presenza di così tanti supporti fisici provocava un gran numero di sprechi: costi energetici enormi, potenza di calcolo inutilizzata, mancanza di flessibilità. La virtualizzazione Server serve proprio ad evitare questo.

Con la virtualizzazione Server, ciascun sostegno fisico ospita più Server virtuali dedicati a più sistemi operativi. Ciò ti permette di risparmiare spazio fisico ed energia guadagnando versatilità.

Non ultimo, la virtualizzazione Server permette di assicurare la Business Continuity. Adottando questo tipo di virtualizzazione si riduce di molto il recupero dell’operatività aziendale in seguito a eventi inattesi. Si possono ad esempio ripristinare rapidamente applicazioni o Database a uno stadio precedente rispetto al guasto o all’errore che si è verificato, tutelando così il lavoro realizzato fino al manifestarsi del problema.

Benefici delle soluzioni di virtualizzazione di Elle Di Ufficio

I paragrafi sopra hanno più o meno direttamente esposto molti dei vantaggi delle soluzioni di virtualizzazione. Vediamoli tutti insieme.

  • Efficienza. Utilizzi tutta la potenza di calcolo delle macchine fisiche.
  • Riduzione dei consumi. Dal momento che hai bisogno di meno macchine fisiche, consumi meno energia e hai bisogno di meno manutenzione. Tutto questo si traduce in un grosso risparmio.
  • Sicurezza. Poiché il tuo lavoro non dipende più dal singolo supporto fisico, puoi recuperarlo con facilità anche in caso di malfunzionamento.
  • Produttività. Ciascuna persona può lavorare sul supporto fisico a disposizione in quel momento, ovunque sia. Ciò riduce i momenti morti e aumenta la produttività.

Alla luce di tutti questi presupposti risulta evidente che il passaggio a delle soluzioni di virtualizzazione sia un’opzione molto raccomandabile per la gestione delle infrastrutture IT aziendali, indipendentemente dalle loro dimensioni.

Anche le imprese di piccola entità possono usufruire dei tanti vantaggi di cui abbiamo parlato finora. Ma l’adozione di macchine virtuali diviene una scelta pressoché vincolante per le realtà imprenditoriali in crescita che gestiscono reti complesse su cui operano numerosi collaboratori, anche in modalità Smart Working.

Per avere ulteriori informazioni sulle nostre soluzioni di virtualizzazione, contatta Elle Di Ufficio. O, se preferisci, puoi anche raggiungere la nostra sede operativa che si trova a Buccinasco, in provincia di Milano.

Elle di Ufficio

Elle Di Ufficio è un’azienda con esperienza trentennale nel campo della fornitura di servizi e apparecchiature per l’ufficio come computer, stampanti, centralini, mobili. Nasce nel 1987 dall’unione di Office Automation e Information Technology e ha sede nella provincia di Milano

Contatti

Largo Brugnatelli 5/3 20090 Buccinasco (MI)

Telefono 02 45712919
Email info@ellediufficio.it

Orari
Lun - Ven 08:30 - 18:00