Quali sono le componenti di una stampante multifunzione?

Quali sono le componenti di una stampante multifunzione

Quali sono le componenti di una stampante multifunzione?

L’utilizzo di una stampante funzionale consente di avere diversi vantaggi nel tempo, grazie alla predisposizione di due o più dispositivi in un unico prodotto è possibile gestire al meglio tutti gli aspetti legati al lavoro o alle operazioni di scansione e stampa quotidiana.

In molti casi, le stampanti multifunzione vengono lasciate per un lungo periodo di tempo inattive causando inevitabilmente dei problemi spesso sottovalutati. Cosa comporta lasciare una stampante spenta a lungo per le componenti interne? Oggi risponderemo a questa domanda.


Sommario:

Quali sono le componenti di una stampante multifunzione?

Perché è importante la manutenzione in una stampante multifunzione

Stampante spenta a lungo, è un male?

Quali sono i motivi per lasciare la stampante spenta?

I sintomi di una stampante spenta per troppo tempo

Problemi causati da una stampante spenta a lungo: le possibili soluzioni

Elle Di Ufficio: affidati a professionisti

 

Perché è importante la manutenzione in una stampante multifunzione

Quando si acquista un prodotto di questa tipologia diventa essenziale effettuare una manutenzione ordinaria. Sebbene molti pensino che tale operazione debba essere compiuta solo quando si utilizza in modo frequente una stampante multifunzione, in realtà è altrettanto importante quando la si lascia spenta a lungo.

Le componenti di una stampante multifunzione, sebbene abbiano una resistenza fisica notevole nel tempo, possono incorrere in corrosioni o danneggiamenti se non correttamente manutenute, anche quando non sono avviate.

Stampante spenta a lungo, è un male?

Come sottolineato nel paragrafo precedente le componenti di una stampante multifunzione necessitano di una manutenzione ottimale, anche quando il dispositivo è spento. Come è facile dedurre, a seconda dei dispositivi acquistati è opportuno manutenere o meno il prodotto.

La gran parte delle stampanti multifunzione dispongono di uno scanner e di una funzione di stampa, nel primo caso non vi è alcun problema nel lasciare la stampante spenta, mentre nel secondo si possono avere problematiche notevoli alle cartucce o al toner.

Quali sono i motivi per lasciare la stampante spenta?

Ognuno ha le sue necessità e le motivazioni che possono spingere gli utenti a lasciare spenta la stampante sono infiniti. Possiamo però identificarne principalmente tre: vacanze, cambio stampante e inutilizzo programmato.

Vacanze: chi ha l’esigenza di spostarsi per le vacanze in un periodo di tempo prolungato inevitabilmente lascia la stampante spenta. Alcuni di questi scollegano l’alimentazione della stampante, altri invece provvedono solo allo spegnimento software del dispositivo. In entrambi i casi vi possono verificare delle problematiche una volta avviata la stampa.

Cambio stampante: molti consumatori acquistano una stampante multifunzione nuova e lasciano quella precedente spenta per tanti mesi. Tale comportamento può influire negativamente sulle prestazioni e le componenti della stessa una volta riaccesa.

Inutilizzo programmato: tantissimi privati e aziende lavorano in specifici periodi dell’anno, lasciando i dispositivi per la stampa inattivi per un lasso di tempo notevole. Sebbene una manutenzione preventiva possa ridurre i possibili errori, non vi è alcun dubbio sul fatto che questi ultimi possano presentarsi.

I sintomi di una stampante spenta per troppo tempo

Come è evidente dalle righe precedenti, l’inattività di una stampante multifunzione può presentare diversi problemi, ma quali sono quelli principali?

Errori di stampa: riaccendere dopo tanto tempo una stampante può presentare degli errori di stampa, questi ultimi non solo visibili sul foglio stampato, ma anche nell’impossibilità di avviare la stampa stessa.

Incompatibilità con i nuovi sistemi operativi: lasciare spenta per mesi, o addirittura per anni, una stampante multifunzione comporta inevitabilmente un’incompatibilità con i sistemi operativi di nuova generazione. Nella gran parte dei casi il problema viene risolto aggiornando i driver del proprio dispositivo di stampa, ma spesso c’è la completa impossibilità di farlo, soprattutto sui modelli più datati.

Ugelli e testine: uno dei grandi problemi, che si presentano quando la stampante multifunzione, è spenta per un periodo medio-lungo è il disallineamento delle testine e l’imprecisione di stampa causata dagli ugelli secchi. Diventa fondamentale, quindi, effettuare una manutenzione mirata al controllo degli ugelli e all’allineamento delle testine, facilmente applicabile dal pannello di controllo della stampante stessa.

Qualità di stampa: diretta conseguenza degli ugelli e delle testine non allineate è la bassa qualità di stampa ottenuta da un dispositivo spento a lungo. Soprattutto nel caso di stampanti multifunzione Inkjet è frequente che vi sia un indurimento dell’inchiostro e una conseguente stampa poco conforme alle aspettative.

Problemi causati da una stampante spenta a lungo: le possibili soluzioni

I problemi che si possono presentare dopo l’inattività della stampante sono molteplici, ma vi sono degli errori più comuni di altri, vediamo quali e come risolverli.

Pannello di controllo: attraverso il pannello di controllo della stampante è possibile inoltrare le richieste di manutenzione al software. Nel caso in cui il dispositivo fosse munito di un display è opportuno avviare l’allineamento delle testine e il controllo degli ugelli direttamente da lì. Nel caso in cui non vi fosse uno schermo esterno è consigliabile collegare la stampante al computer e avviare il software in dotazione per gestire la manutenzione.

Spegnere la stampante: sebbene possa sembrare una soluzione banale, dopo l’avvio della stampante multifunzione e il presentarsi di un errore di stampa, è opportuno spegnerla di nuovo e riaccenderla circa 6-8 ore dopo per verificarne il funzionamento. Alcuni prodotti presentano un software capace di riallineare le testine e rimuovere le problematiche annesse. Si consiglia di spegnerla dal tasto principale posto sulla stampante stessa, tenendo premuto per più di due secondi.

Cavo di alimentazione: il deterioramento di un cavo di alimentazione è spesso sottovalutato da chi ripone la stampante per lungo tempo. Risulta molto importante rimuovere il cavo di alimentazione dalla presa di corrente e utilizzarne un altro per verificarne il funzionamento. In molti casi un cavo che non consente il corretto passaggio di energia elettrica induce all’errore la stampante.

Presa di corrente: esaminata la qualità del cavo di alimentazione è opportuno valutare anche l’efficienza della presa di corrente. Benché le stampanti multifunzione abbiano un peso notevole è consigliabile collegare il cavo di alimentazione a una differente presa di corrente, così da eliminare ogni dubbio. Nel caso in cui vi sia l’impossibilità di spostare la stampante si può ricorrere a una prolunga di qualità.

Stampante in stato di errore: uno degli errori più frequenti di una stampante ferma per lungo tempo è lo stato mostrato sul display. Purtroppo, in questi casi vi sono diverse possibilità di risoluzione, che si legano non solo alle componenti, ma anche alla gestione software.

Se il dispositivo disponesse di un tasto Reset sarebbe opportuno effettuare un ripristino di fabbrica e riportare le impostazioni di base. Affinché si possano accelerare le attività di risoluzione è consigliabile collegare la stampante al computer ed effettuare un check dei problemi dal software proprietario.

Bloccata la stampa dopo aver spento la stampante: in alcuni casi si possono presentare degli errori appena dopo aver spento la stampante. In questo caso la causa principale è usualmente identificabile in un conflitto software. Affinché si possa ripristinare lo stato iniziale di funzionamento è opportuno scollegare il cavo di alimentazione e attendere qualche minuto finché il dispositivo sarà completamente privo di elettricità.

Il PC rileva stampante spenta: molti riscontrano tale problema, ma fortunatamente è molto semplice da risolvere. Basterà recarsi nel Pannello di controllo (Windows 10-11) e cliccare su Dispositivi e stampanti. Si presenterà l’icona della stampante offline, selezionandola e cliccandoci con il tasto destro basterà scegliere l’opzione Rimuovi dispositivo. Fatto ciò, è possibile avviare Aggiungi Stampante e il sistema riconoscerà il prodotto acceso.

Elle Di Ufficio: affidati a professionisti

Non sempre è possibile risolvere i problemi legati a una stampante spenta a lungo ed è fondamentale affidarsi a professionisti che sappiano consigliare la soluzione e il prodotto giusto.

Elle Di Ufficio da anni si impegna, con un servizio di assistenza di qualità, nel soddisfare le esigenze dei clienti che hanno problemi con fotocopiatrici e stampanti multifunzione: un’assistenza specializzata che in tempi brevi saprà intervenire e risolvere le problematiche legate alle componenti di una stampante multifunzione di ogni brand.

Elle di Ufficio

Elle Di Ufficio è un’azienda con esperienza trentennale nel campo della fornitura di servizi e apparecchiature per l’ufficio come computer, stampanti, centralini, mobili. Nasce nel 1987 dall’unione di Office Automation e Information Technology e ha sede nella provincia di Milano

Contatti

Largo Brugnatelli 5/3 20090 Buccinasco (MI)

Telefono 02 45712919
Email info@ellediufficio.it

Orari
Lun - Ven 08:30 - 18:00