Conviene noleggiare una stampante?

Conviene noleggiare una stampante

Conviene noleggiare una stampante?

Conviene noleggiare una stampante? Domanda pienamente legittima che ci si potrebbe porre, ad esempio, nel caso in cui l’interlocutore sia un’azienda interessata o necessitata a cambiare e/o migliorare il proprio parco macchine.

La verità è che oggigiorno il noleggio delle stampanti è un’attività diventata un vero e proprio business soprattutto in virtù della capillare diffusione di questa consuetudine presso realtà societarie e aziendali sia medio-piccole sia grandi.

Ovviamente si potrebbe pensare che la motivazione primaria sia da ricercare nella possibilità di ammortizzare i costi, ma il noleggio presenta comunque degli esborsi da sostenere in termini di contratti temporali da rispettare e non è quindi detto che il noleggio di una stampante sia inevitabilmente sinonimo di risparmio.

Ma in definitiva, conviene noleggiare una stampante o no? Scopriamolo

 

Startup e noleggio stampanti: quale legame?

Noleggiare una stampante per startup è un’attività molto in voga, a fronte di vantaggi di sicuro interesse che fanno propendere per questa soluzione.

Si ricorda come per startup si intenda essenzialmente una realtà aziendale o societaria giovane in possesso di meno di due bilanci annuali. Una startup può essere considerata tale indipendentemente dal suo settore di competenza, occorre però appurare come l’avvento della digitalizzazione abbia fatto sì che la gran parte delle nuove startup operino nel campo digitale.

Ed è quindi scontato che una startup digitale necessiti di strumenti e prodotti tecnologici atti a portare avanti il proprio business, inoltre concorre anche un fattore di fondamentale importanza: quello dell’economicità.

Trattandosi di una realtà ancora acerba, è normale che una startup decida di noleggiare prodotti e dispositivi informatici, almeno nell’immediato. Più in là, all’aumentare del fatturato e degli utili, sarà possibile pianificare le basi per degli investimenti mirati.

Ma perché una startup dovrebbe sottoscrivere un contratto di noleggio piuttosto che propendere per l’acquisto di una stampante?

Per varie motivazioni, a partire dall’impossibilità, o meglio dall’impraticabilità, di poter ottenere un finanziamento bancario necessario per espandere o costruire il proprio parco macchine. Sia chiaro, non esiste alcun veto ufficiale che vieti a una banca l’erogazione di un finanziamento a una startup, però è senz’altro abbastanza raro che ciò si verifichi a causa dell’assenza di garanzie sufficienti.

Oltre a ciò, c’è anche la questione fiscale di cui tener conto. I dispositivi di stampa, infatti, se noleggiati, non devono essere inseriti nel bilancio e non sono così impattanti in termini di uscite, tutti fattori questi che aiutano notevolmente il giovane imprenditore.

Alla domanda, quindi, se conviene noleggiare una stampante, una startup non può che rispondere in modo affermativo.

Ma in tutti gli altri casi? Ci sono vantaggi oggettivi nello scegliere il noleggio stampanti anziché un suo acquisto?

I vantaggi del noleggio di una stampante

I vantaggi del noleggio di stampanti sono innumerevoli e riguardano differenti aspetti, ma, cosa più importante, è bene iniziare il discorso partendo da due verità fattuali inerenti questa modalità:

  • L’azienda non è proprietaria del bene strumentale
  • Il noleggio richiede il pagamento di un canone fisso mensile per un periodo di tempo determinato

Sono due elementi fondamentali da cui far scaturire l’intero scenario successivo che ruota intorno al mondo del noleggio di dispositivi informatici.

Ecco allora come il noleggio diventa la soluzione migliore nel caso in cui un’azienda non voglia o sia impossibilità a sobbarcarsi sin dall’immediato tutte le spese derivanti da un eventuale acquisto, anche perché il noleggio, indipendentemente dal prodotto specifico, avrà sempre un costo finale inferiore rispetto a una compravendita vera e propria.

A seguire abbiamo i benefici di natura fiscale, così vitali per qualsiasi realtà societaria. Un contratto di noleggio, infatti, consente all’azienda di ammortizzare i costi e di pianificare una precisa strategia finanziaria grazie alla quale calendarizzare tutte le uscite senza timore che vadano a intaccare la stabilità economica interna.

Non solo, la stampante noleggiata, non essendo classificabile come bene strumentale appartenente all’azienda, non corre il rischio di essere conteggiata nel piano di ammortamento né di venire registrata nei cespiti aziendali.

Possiamo quindi dire che una delle categorie dei vantaggi più importante sia proprio quella dei costi, oltre a questi, però, c’è anche l’aspetto dell’operatività del prodotto.

Abbiamo detto in precedenza come il contratto di noleggio di una stampante solitamente venga stipulato su base mensile, anche se volendo è possibile richiedere un canone trimestrale secondo le proprie specifiche esigenze, e ciò comporta una contabilizzazione del bilancio aziendale molto più dinamica e accurata.

Parlando di operatività, non si può fare a meno di menzionare l’usura del prodotto.

Prendendo come modello un’azienda operante nel settore editoriale, ad esempio, è naturale che i beni strumentali come la stampante siano soggetti a dei cicli vitali inferiori rispetto a quelli utilizzati dall’utente comune e tramite il noleggio un’azienda può aggiornare continuamente il proprio parco macchine senza preoccuparsi eccessivamente della manutenzione straordinaria.

Lo scenario appena descritto tende a frequentarsi molto frequentemente nella stampante multifunzione, proprio a causa della presenza all’interno del macchinario di componenti meccanici i quali, grazie a un carico di lavoro sostenuto, prima o poi andranno a perdere in termini di stabilità, affidabilità e resa del lavoro.

Ovviamente, poi, tutti gli aspetti gestionali sono incredibilmente più semplici nel noleggio. Basti pensare ai servizi di assistenza e supporto apportati direttamente dalla società noleggiatrice, oltre all’inclusione nel canone mensile di cartucce, toner e tutti i vari elementi consumabili.

L’assistenza tecnica è un ulteriore fattore configurabile come enorme vantaggio. Laddove la stampante noleggiata presenti dei problemi di varia natura, il fornitore sarà tenuto a mettere a disposizione del cliente un team di tecnici informatici esperti in grado di intervenire proattivamente su qualsiasi malfunzionamento meccanico e non.

Infine, non va affatto dimenticata la possibilità di usufruire di vantaggi fiscali come la detraibilità per l’IVA e la totale deducibilità ai fini di IRES e IRAP.

Davvero conviene noleggiare una stampante? Può essere la soluzione ideale per le mie esigenze di stampa? Naturalmente ogni realtà aziendale e/o societaria ha le sue necessità e non sempre ciò che è bene per una lo è necessariamente per l’altra, tuttavia non si può negare che il noleggio di stampanti sia un’opportunità preziosa alla quale rivolgersi laddove se ne avesse il bisogno.

In definiva, i vantaggi principali del noleggiare una stampante riguardano:

  • Flessibilità contrattuale
  • Liquidità aziendale maggiore
  • Dilazione dei costi
  • Assistenza tecnica e manutenzione compresa nel canone
  • Sostituzione gratuita della stampante in caso di problemi
  • Toner, cartucce ed elementi consumabili vari, sono totalmente compresi nel canone.
  • Detrazione fiscale sull’IVA e completa deducibilità per IRES e IRAP.

 

Noleggio e leasing

L’acquisto di beni strumentali, soprattutto se rivolti al settore aziendale, presenta dei costi a cui poche realtà riescono a far fronte senza battere ciglio e spesso capita che l’aggiornamento del proprio parco macchine venga continuamente posticipato in attesa di tempi migliori o addirittura non considerato del tutto.

Proprio per rispondere a esigenze di questo tipo sempre più diffuse, il mercato di riferimento sta conoscendo l’avvento di metodologie note come:

  • Noleggio operativo
  • Acquisto rateale
  • Leasing finanziario

Concentrandoci sul tema trattato, è opportuno appurare come il noleggio presenti delle dinamiche operative piuttosto chiare. Ad esempio, a differenza del leasing, non prevede alcuna possibilità di poter riscattare il bene strumentale al termine del contratto.

Con il noleggio qualsivoglia prodotto rimane sempre di proprietà della società fornitrice la quale, dietro pagamento di apposito canone, lo mette a disposizione del richiedente.

Ovviamente laddove il noleggio sia stato soddisfacente per ambo le parti in causa, c’è sempre la possibilità di poterlo estendere, magari anche con un canone inferiore. In caso contrario, invece, è possibile recedere il contratto o attenderne il termine per restituire semplicemente il bene preso in prestito.

Elle di Ufficio

Elle Di Ufficio è un’azienda con esperienza trentennale nel campo della fornitura di servizi e apparecchiature per l’ufficio come computer, stampanti, centralini, mobili. Nasce nel 1987 dall’unione di Office Automation e Information Technology e ha sede nella provincia di Milano

Contatti

Largo Brugnatelli 5/3 20090 Buccinasco (MI)

Telefono 02 45712919
Email info@ellediufficio.it

Orari
Lun - Ven 08:30 - 18:00