Consumo stampante: semplici trucchi per evitare sprechi

Consumo stampante semplici trucchi per evitare sprechi

Consumo stampante: semplici trucchi per evitare sprechi

Oggi come oggi le stampanti sono divenute uno strumento indispensabile all’interno di ogni contesto professionale.

La stampa di documenti resta infatti un’attività realizzata per i motivi più disparati, a partire dall’archiviazione fino alla semplice consultazione, considerato che leggere su carta è meno difficoltoso che farlo sullo schermo di un PC.

Chi utilizza costantemente le stampanti nel proprio lavoro può avere in determinati casi l’impressione di consumare troppa energia elettrica. Dietro questa sensazione si possono nascondere diverse ragioni. In taluni casi, può essere giunto il momento di procedere con la sostituzione della macchina. In altri, si tratta semplicemente del fatto che non vengono messe in atto delle semplici misure capaci di evitare sprechi.

Nei prossimi paragrafi focalizzeremo per l’appunto l’attenzione sul tema del consumo della stampante, fornendo alcune dritte per tenere la situazione sotto controllo.

 

Sommario:

Consumo stampante: semplici trucchi per evitare sprechi

L’importanza di ridurre il consumo di energia di una stampante

Misure per risparmiare energia con la stampante

Ulteriori accorgimenti per diminuire l’impatto ambientale di una stampante

Il ruolo delle stampanti multifunzione nel risparmio energetico

Noleggio di stampanti multifunzione: una soluzione efficace per ridurre l’impatto del comparto stampa aziendale

Elle Di Ufficio: le tue stampanti multifunzione a basso impatto ambientale

 

L’importanza di ridurre il consumo di energia di una stampante

Ridurre il consumo di energia di una stampante equivale non solo a risparmiare denaro ma anche a diminuire l’impatto ambientale correlato alle operazioni di stampa. Un obiettivo di indubbia importanza, oggi più che mai, considerata la massima attenzione che viene risposta nell’efficientamento energetico a livello mondiale.

Il tema della riduzione del consumo di energia in ogni ambito delle attività umane rappresenta infatti uno degli obiettivi cruciali nella lotta al surriscaldamento globale e agli interdipendenti cambiamenti climatici.

Nel caso specifico di dispositivi come le stampanti, risparmiare energia non è poi così complesso come si potrebbe pensare. È sufficiente adottare alcune semplici quanto efficaci accortezze. Scopriamo le principali.

Misure per risparmiare energia con la stampante

All’atto pratico, per poter risparmiare energia con una stampante basta prima di ogni altra cosa seguire una serie di regole basilari, di cui tuttavia spesso ci si dimentica.

Per alleggerire la fase di stampa si può innanzitutto:

  • utilizzare font leggeri nei documenti. Il carattere Garamond, ad esempio, necessita di meno inchiostro, consentendo non solo di velocizzare i processi di stampa ma anche di risparmiare su toner e cartucce;
  • impostare la modalità di stampa a bassa risoluzione;
  • sfruttare l’opzione “anteprima di stampa” per controllare il documento da mandare in stampa, intervenendo su eventuali errori e rivedendo l’impaginazione. Così facendo, è possibile evitare la produzione di stampe inutili;
  • se possibile, optare per la modalità di stampa a “bassa qualità” e “bozza veloce”;
  • stampare più documenti in un’unica sessione, per fare in modo che la stampante non debba riscaldarsi ripetutamente consumando maggiori quantitativi di energia.

Ulteriori accorgimenti per diminuire l’impatto ambientale di una stampante

Quelle citate poc’anzi sembrerebbero misure scontate. Eppure in buona parte dei casi vengono dimenticate, se non addirittura ignorate. Ciò contribuisce a rendere l’impatto ambientale della stampa più pesante. Se si vuole agire per il bene del Pianeta ma anche di quello del portafoglio, il consumo di una stampante può essere tenuto sotto controllo anche attraverso ulteriori misure altrettanto semplici ma dai risultati garantiti.

Per ridurre ancora di più l’impatto di una stampante, in fase di stampa si può ad esempio optare per il fronte retro. Si stima che, se adottata da tutti all’interno di un ufficio, questa accortezza possa consentire di risparmiare fino al 50% di carta.

Restando sul tema del consumo di una stampante rispetto al materiale cartaceo, un altro accorgimento da mettere in atto in fase di stampa può essere quello di reinserire nella macchina dei fogli di carta stampati solo sul fronte. Questa misura risulta molto utile quando si effettuano delle stampe di prova. Perché sprecare carta inutilmente?

Per ovvi motivi, usare delle risme di carta riciclata ogni qualvolta sia possibile rappresenta un’altra buona abitudine che incide in maniera positiva nel ridurre l’impatto di una stampante.

Anche scegliere cartucce e toner originali per le proprie macchine da stampa contribuisce a fare la differenza e non di poco. Oltre a durare di meno, quando i prodotti non sono appropriati possono compromettere le funzioni del dispositivo, accrescendo il consumo della stampante.

Non ultimo, è bene ricordare che la manutenzione rappresenta un altro punto essenziale per riuscire a ridurre l’impatto energetico di una stampante. Effettuarla con regolarità evita che sulle componenti necessarie per il funzionamento si depositino residui di sporcizia.

Con il passare del tempo, lo sporco può inficiare seriamente le funzionalità di stampa del macchinario, contribuendo ad aumentarne i consumi elettrici. Ogni qualvolta si svolgono interventi di pulizia e di manutenzione si produce invece un aumento nell’efficienza della stampante. Una differenza che balza subito agli occhi e che si traduce in una evidente riduzione del consumo energetico, dovuta alle migliori prestazioni della macchina.

Il ruolo delle stampanti multifunzione nel risparmio energetico

È facile intuire come ogni apparecchio acceso contribuisca ad alimentare il consumo di energia elettrica. Partendo da questo presupposto si deduce con altrettanta facilità come le stampanti multifunzione siano in grado di offrire un contributo significativo nel risparmio energetico del comparto stampa di un’impresa.

In effetti, le stampanti multifunzione sono delle macchine “all in one” che svolgono nel medesimo tempo le attività di stampante, fotocopiatrice, scanner e, in molti casi, anche di fax. Racchiudendo più dispositivi in un’unica soluzione, per il loro funzionamento richiedono un quantitativo di energia elettrica inferiore rispetto a quello necessario per alimentare quattro apparecchi separati.

I modelli di stampanti multifunzione di ultima generazione sono per di più predisposti per favorire il risparmio energetico, nell’ottica di policy che puntano sempre di più alla riduzione dell’impatto ambientale dei prodotti destinati all’uso business.

Noleggio di stampanti multifunzione: una soluzione efficace per ridurre l’impatto del comparto stampa aziendale

A prescindere dalle buone abitudini adottate, a un’azienda può comunque accadere di ritrovarsi a fare i conti con stampanti obsolete, il cui funzionamento comporta inevitabilmente consumi elettrici di notevole portata. In questi casi la sostituzione del vecchio macchinario con un modello di stampante di recente fabbricazione costituisce l’alternativa più valida per riuscire a risparmiare energia.

Rimpiazzare una macchina determina però un investimento che alcune imprese non possono permettersi. In simili contesti e in linea generale, il noleggio di stampanti multifunzione incarna allora la soluzione migliore.

Con una stampante presa a nolo si può non solo fruire di una macchina più efficiente sotto il profilo del consumo energetico ma c’è anche la possibilità di ottenere altri importanti benefici. In primis, quello di un’assistenza totale da parte del proprio fornitore in caso di rottura, di malfunzionamenti e di manutenzione della macchina prescelta.

Come ulteriore vantaggio, un tipico contratto di noleggio di stampanti multifunzione include la possibilità di sostituire il dispositivo con un modello tecnologicamente più evoluto. Una opzione che permette all’impresa aderente di avere sempre a propria disposizione stampanti multifunzione dagli elevati livelli prestazionali non solo rispetto al risparmio energetico ma anche da un punto di vista produttivo.

Siamo quindi di fronte a una soluzione ideale per favorire la gestione workflow aziendale e il relativo miglioramento dei processi operativi. Il tutto avviene dietro il pagamento di un comodo canone mensile, ottimizzabile in base alle specifiche esigenze dell’impresa aderente. Che cosa chiedere di più?

Elle Di Ufficio: le tue stampanti multifunzione a basso impatto ambientale

Se tra i tuoi obiettivi aziendali hai anche quello di ridurre l’impatto derivante dalle tue operazioni di stampa, per rifornirti di macchinari dotati della massima efficienza, puoi rivolgerti a Elle Di Ufficio. Dal 1987 siamo partner ufficiali di alcuni tra i maggiori produttori di stampanti e di fotocopiatrici multifunzione in commercio, come Develop e Sharp.

Affidandoti alla nostra esperienza, potrai equipaggiare la tua impresa con macchine di ultima generazione, con le migliori funzionalità e studiate per assicurare il massimo grado di risparmio energetico.

Non esitare a contattarci per qualsiasi informazione. O se preferisci, puoi eventualmente  passare a trovarci presso la nostra sede di Buccinasco, nell’hinterland milanese.

Elle di Ufficio

Elle Di Ufficio è un’azienda con esperienza trentennale nel campo della fornitura di servizi e apparecchiature per l’ufficio come computer, stampanti, centralini, mobili. Nasce nel 1987 dall’unione di Office Automation e Information Technology e ha sede nella provincia di Milano

Contatti

Largo Brugnatelli 5/3 20090 Buccinasco (MI)

Telefono 02 45712919
Email info@ellediufficio.it

Orari
Lun - Ven 08:30 - 18:00