Come garantire la qualità della stampa su plotter

stampa di qualità plotter

Come garantire la qualità della stampa su plotter

La stampa si configura come una delle esigenze primarie nel lavoro svolto giorno dopo giorno in numerose realtà aziendali. Nel caso in cui si presenti la necessità di stampare in formati di grande dimensione, come avviene per esempio negli studi di architettura e di design o all’interno delle agenzie pubblicitarie, occorre avere a disposizione apparecchi tecnicamente studiati e attrezzati per fronteggiare questo genere di attività.

L’ampia gamma di stampanti a noleggio disponibili da Elle Di Ufficio include anche i dispositivi con cui è possibile realizzare operazioni di stampa in grande formato, ovvero i cosiddetti plotter.

In questo articolo analizzeremo i più importanti aspetti che questi apparecchi di ultima generazione devono possedere per garantire un’altissima qualità di stampa.

 

 

Sommario:

Come garantire la qualità della stampa su plotter

Grandi formati: la migliore stampante per ufficio con cui realizzarli

L’evoluzione dei plotter

Stampa in grande formato di qualità: le caratteristiche imprescindibili

Fattori esterni che influenzano la stampa in grande formato

Stampanti a noleggio: una valida alternativa all’acquisto

Noleggio stampanti per l’ufficio: le proposte di Elle Di Ufficio

 

 

Grandi formati: la migliore stampante per ufficio con cui realizzarli

In linea generale, scegliere la migliore stampante per l’ufficio non è un compito semplice. La questione si fa ancora più complessa quando si riscontra la necessità di stampare in grande formato, con qualità particolarmente elevata e su supporti diversi.

Designer, architetti, pubblicitari, professionisti di vario tipo che operano in contesti in cui l’immagine occupa un ruolo di primo piano nel lavoro di ogni giorno, sono perfettamente consapevoli dell’importanza strategica di consegnare ai propri clienti stampe perfette sotto ogni punto di vista.

Fortunatamente, la continua innovazione tecnologica ha permesso di raggiungere standard qualitativamente eccellenti anche per la stampa in grande formato. Le attuali potenzialità dei plotter sono in tal senso più che valide ed efficaci.

 

L’evoluzione dei plotter

I primi modelli di plotter comparsi sul mercato erano piuttosto semplici. Si basavano su un sistema che, attraverso l’uso di una coppia di motori, spostava un pennino sulla superficie da stampare, seguendo delle coordinate cartesiane. Gli sviluppi tecnologici avvenuti nel corso degli anni hanno progressivamente migliorato la stampa su plotter che è divenuta sempre più evoluta ed efficiente.

La vera rivoluzione si è prodotta con l’affermarsi della stampa a getto d’inchiostro, che costituisce tuttora la tecnologia più usata per i grandi formati.

Attualmente la stampa su plotter offre un vasto ventaglio di possibilità, adattandosi a molti supporti e permettendo di personalizzare le dimensioni, che spaziano dai formati più piccoli fino ad arrivare ai grandi formati come l’A0.

Quando si stampa in grandi formati occorre tuttavia tener presente diversi fattori che incidono sulla qualità del prodotto finale. Alcuni riguardano strettamente i plotter, altri sono di tipo esterno. Scopriamoli uno ad uno.

 

Stampa in grande formato di qualità: le caratteristiche imprescindibili

Per realizzare una stampa in grande formato di altissima qualità con l’uso dei plotter è necessario che sul macchinario si verifichi una compresenza di fattori tecnici.

 

Gli inchiostri

La scelta dell’inchiostro è determinante per il risultato finale che si vuole ottenere. Inchiostri qualitativamente migliori permettono di riprodurre più colori.

Quando si acquistano i pigmenti per la stampa, un dilemma che si presenta spesso riguarda la possibile sostituzione degli inchiostri originali con quelli compatibili. Pur avendo un costo inferiore rispetto agli originali, gli inchiostri compatibili possono provocare tutta una serie di effetti collaterali al plotter, che vanno da una minore qualità delle stampe fino a problematiche di tipo tecnico, come danni alle testine.

 

Testina di stampa

La testina di stampa svolge un ruolo essenziale nell’ottimizzazione di una stampa su grande formato. Più la testina è capace di emettere gocce di inchiostro minuscole, misurabili in picolitri, più la stampa risulta di qualità e definita.

Per poter gestire la grandezza delle gocce si usa il cosiddetto “dot variabile” che permette di impostare distinte configurazioni d’inchiostro. È bene ricordare che per mantenere la testina di stampa in piena efficienza è necessario effettuare una manutenzione ordinaria corretta oltre ad avere il supporto di un’assistenza tecnica specializzata per la manutenzione straordinaria.

 

Raster Image Processor (RIP)

Il Raster Image Processor o RIP di stampa è un software usato per elaborare immagini o altre tipologie di file in modo che possano essere stampate in maniera ottimale.

Poter sfruttare le potenzialità di RIP di ultima generazione appare quindi come una prerogativa fondamentale per ottenere stampe di altissima qualità. È perciò altamente consigliabile optare per questa soluzione, evitando RIP obsoleti.

 

Colori base

Sul fronte del numero dei colori base utilizzati, la scelta della migliore stampante per l’ufficio destinata ai progetti di alta qualità va fatta in base alla tipologia di lavoro svolto.

Per un plotter riservato a uno studio di architettura sono per esempio sufficienti quattro colori. Un plotter usato in un’agenzia pubblicitaria ne può invece avere fino a otto.

 

Profilo colore ICC

Per ottenere una stampa ad altissima qualità occorre conoscere anche i corretti profili colore da utilizzare.

Attraverso i profili colore è possibile capire quanto è grande il Gamut, ossia l’insieme dei colori, indicato in coordinate colorimetriche, che il plotter può produrre. Nello specifico, migliore è il profilo colore ICC, migliore sarà il risultato raggiunto.

 

Sistema anti-banding

Definito spesso con nomi diversi dai vari produttori, il sistema anti-banding svolge l’importante funzione di eliminare automaticamente le fastidiose e antiestetiche linee orizzontali che possono prodursi in fase di stampa, incidendo sulla qualità della stessa. I plotter di ultima generazione ne sono dotati, a differenza dei vecchi.

 

Fattori esterni che influenzano la stampa in grande formato

Accanto alle caratteristiche prettamente tecniche che riguardano il plotter, esistono anche vari fattori esterni che influiscono sulla resa della stampa in gran formato. Tra questi, ricordiamo:

  • Il materiale da stampa che può essere più o meno costoso, garantendo un differente assorbimento dell’inchiostro e offrendo risultati distinti;
  • La polvere è nemica per antonomasia della stampa. È perciò fondamentale rimuoverla costantemente dal plotter, se si vogliono ottenere risultati di qualità;
  • L’ambiente di lavoro. Elementi quali la temperatura e l’umidità che caratterizzano gli spazi in cui si effettua la stampa sono basilari per la qualità della stessa. Va ricordato infatti che umidità e temperature elevate possono causare deterioramenti o deformazioni del materiale utilizzato per stampare. Di contro, anche una temperatura troppo fredda può influenzare la resa della stampa, provocando la formazione di grumi;
  • La manutenzione. Il plotter, come qualsiasi altro dispositivo, necessita di una manutenzione ordinaria e straordinaria. In assenza di essa, la stampa rischia di perdere i suoi elevati livelli qualitativi. Ma non solo. Se non si svolgono controlli adeguati, il rischio sul lungo termine è di provocare seri danni al plotter.

 

Stampanti a noleggio: una valida alternativa all’acquisto

La necessità di avere a disposizione un plotter può in alcuni casi essere momentanea e legata a periodi particolari del lavoro. In determinate circostanze, invece, un’impresa può avere la necessità di valutare con attenzione uno specifico macchinario prima di passare all’acquisto. In situazioni simili, una valida alternativa è costituita dalle stampanti a noleggio.

Optando per questo tipo di offerta, è possibile usufruire di modelli altamente tecnologici a prezzi competitivi, tenendoli in ufficio da 24 a 60 mesi. Una volta scaduto il contratto, inoltre, con la formula del noleggio di stampanti per l’ufficio si può scegliere un modello più nuovo, senza andare ad appesantire ulteriormente le spese affrontate dall’azienda.

 

Noleggio stampanti per l’ufficio: le proposte di Elle Di Ufficio

Elle Di Ufficio è una realtà con sede a Buccinasco, in provincia di Milano. Siamo specializzati nell’Office Automation e nell’Information Technology, fornendo innumerevoli servizi e soluzioni alle aziende, tra cui il noleggio di stampanti per l’ufficio.

Se devi reperire un plotter per la tua attività professionale o sei sul punto di sostituirlo, da Elle Di Ufficio troverai i migliori prodotti HP disponibili sul mercato, con un eccellente rapporto qualità-prezzo.

 

Per qualsiasi dubbio o informazione, contattaci. Saremo lieti di supportarti nella scelta del plotter più efficiente per consentirti di realizzare stampe ad altissima qualità.

Elle di Ufficio

Elle Di Ufficio è un’azienda con esperienza trentennale nel campo della fornitura di servizi e apparecchiature per l’ufficio come computer, stampanti, centralini, mobili. Nasce nel 1987 dall’unione di Office Automation e Information Technology e ha sede nella provincia di Milano

Contatti

Largo Brugnatelli 5/3 20090 Buccinasco (MI)

Telefono 02 45712919
Email info@ellediufficio.it

Orari
Lun - Ven 08:30 - 18:00