Strategia on-premise/cloud

  • Infrastrutture on-premise, cloud o ibride
  • Studio del modello ideale per il cliente
  • Valutazione tecnica ed economica
  • Scouting per il servizio cloud
Elle Di Ufficio da molti anni progetta infrastrutture informatiche hardware e software. Attraverso un attento processo di raccolta delle necessità, valutazione, progettazione, implementazione e collaudo realizziamo le soluzioni più adatte per i nostri clienti. Oggi proponiamo infrastrutture on-premise, in cloud, ibride sia virtuali che fisiche.  

Infrastrutture On-Premise

Si tratta di infrastrutture in cui l’hardware e/o il software si trovano appunto “on-premise” (letteralmente “nello stabile” cioè in azienda). In questo caso si può optare per un’infrastruttura fisica o virtualizzata su un Cloud privato. Caratteristiche:
  • Investimento a lungo termine: a fronte di un iniziale investimento si elimina la necessità di dover pagare un “canone” di utilizzo dei servizi, problema brillantemente risolto con il noleggio a lungo termine dell’infrastruttura
  • Flessibilità: maggiore flessibilità di configurazione dei servizi
  • Sicurezza: maggiore controllo nella gestione della sicurezza dati

Infrastrutture Cloud computing

Il Cloud computing rappresenta uno dei trend più significativi nel mondo IT degli ultimi anni, non è detto che è applicabile in modo efficiente e conveniente a tutte le situazioni installative. Forse anche per una questione di marketing, si sta cercando di dare una accezione tecnologicamente più avanzata e innovativa a questo termine di quanto effettivamente lo sia, oltre a dare molta enfasi alle peculiari caratteristiche senza valutare che spesso non è la soluzione più conveniente, più adatta alle reali esigenze del cliente. Da questo punto di vista qualsiasi memorizzazione / elaborazione informatica che avviene per conto di un cliente in strutture esterne al cliente stesso è una forma di cloud computing. Sono state poi definite tre principali tipologie di cloud computing:
  • SaaS (Software as a Service): consiste nell’utilizzo di software installati su un server remoto;
  • PaaS (Platform as a Service): in questo caso al cliente viene fornita una piattaforma software che può essere costituita da diversi servizi in grado di eseguire applicazioni, salvare dati in un database o altro;
  • IaaS (Infrastructure as a Service): consiste nell’erogare l’intera infrastruttura IT, cioè il cliente può utilizzare risorse hardware in remoto.
I motivi per cui in alcuni casi è preferibile usare un’infrastruttura basata sul cloud computing sono:
  • Semplicità di utilizzo
  • Scalabilità: si ha la possibilità in maniera semplice di ampliare o dimunuire i servizi
  • Risparmio economico: essendo un servizio pay per use permette di pagare solo ciò che effettivamente si utilizza